Vai a sottomenu e altri contenuti

29 anni fa la strage di via d'Amelio. Oggi ribadiamolo tutti: 'Si alla legalità, no alle mafie'

Data: 19/07/2021 09:00
29 anni fa la strage di via d'Amelio. Oggi ribadiamolo tutti: 'Si alla legalità, no alle mafie'

'No a qualsiasi tipo di mafia'.

Gridiamolo tutti forte, insieme a questo altro slogan: 'Tutti uniti per la legalità'.

Oggi ricorrre il triste ventinovesimo anniversario della strade di via d'Amelio a Palermo, un attentato di stampo terroristico e mafioso, nel quale persero la vita il magistrato Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina e la nostra conterranea Emanuela Loi di Sestu, la prima donna in Italia a far parte di una scorta e purtroppo anche la prima donna della Polizia di Stato a cadere in servizio.

Era il 19 luglio 1992.

emanuelaloi

(Emanuela Loi)

Anche l'Unione di comuni 'Marmilla' vuole ricordare questa triste pagina della storia d'Italia dell'ultimo trentennio.

Vogliamo ricordare quella triste domenica di luglio perchè anche l'oblio diventa un pericoloso alleato della mafia e delle mafie.

Vogliamo ricordare quell'attentato, perchè ogni giorno è importante che ciascun individuo, nella sua vita quotidiana, con i suoi comportamenti e i suoi pensieri, si impegni e lotti per la legalità e combatta ogni genere di mafia.

Perchè l'oblio renderebbe vano il sacrificio di chi ha perso la propria vita in quella via di Palermo.

Ricordiamocelo, sempre ogni giorno: 'Si alla legalità, no alla mafia e alle mafie'.

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Presidente
Referente: Antonio Pintori
Indirizzo: Via Carlo Felice n. 267 - Sanluri
Telefono: 0709307050  
Fax: -
Email:
Email certificata: unionecomunimarmilla@legalmail.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto